Premi di Laurea


I premi di laurea sono concorsi indetti da enti pubblici o privati, attribuiti periodicamente a neolaureati e studiosi  che abbiano discusso tesi pregevoli su determinati argomenti

La Fondazione Di Vittorio ha promosso un premio per tesi di laurea e di dottorato, intitolato a Davide Imola, sindacalista scomparso nel 2014, il quale ha speso la sua vita per avvicinare il mondo del sindacato a quello di professionisti e free lance.
Il premio “Davide Imola” è suddiviso in aree, aperte rispettivamente a:

  • dottori di ricerca o titolari di specializzazione che hanno ottenuto il titolo in qualsiasi disciplina;
  • laureati di Laurea Magistrale o magistrale a ciclo unico di qualsiasi università italiana.

La tesi dovrà trattare almeno una delle seguenti tematiche:

  • Modalità di ingresso nel mondo del lavoro;
  • Valore economico, sociale e storico, del nuovo lavoro autonomo e del lavoro intellettuale e cognitivo;
  • Conseguenze economiche, sociali, storiche, demografiche e psicologiche dell’aumento dell’autonomia nel lavoro a prescindere della tipologia di contratto;
  • Condizione del lavoro autonomo nell’Italia e nell’Europa del terzo millennio;
  • Organizzazione e rappresentanza sindacale e associativa del lavoro atipico e delle professioni;
  • Cessione del diritto d’autore, lavoro nella sharing economy: quali diritti e quali tutele per chi lavora con contratti che si applicano a forme di lavoro particolari.

Al vincitore annuale verrà corrisposta una somma in denaro pari a euro 2200 per la tesi di laurea specialistica e di euro 3200 per la tesi di dottorato o di specializzazione, al lordo delle ritenute di legge.

Premio per la “Miglior tesi sul Parlamento Europeo”.

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa istituisce il premio “Miglior tesi sul Parlamento Europeo” mettendo in palio una somma di 500 euro. Il premio si inserisce nell’ambito del progetto “Il Parlamento dei diritti”, volto a facilitare la comprensione del ruolo del Parlamento Europeo nella definizione delle politiche per la tutela e promozione dei diritti fondamentali nell’Unione.
Il premio è destinato a laureandi e laureati di corsi di laurea triennale che tra gennaio 2015 e la sessione estiva del 2017 abbiano presentato una tesi con il Parlamento Europeo come oggetto.
Il premio di 500 euro verrà conferito alla presenza di rappresentanti del Parlamento Europeo in Italia.
Maggiori informazioni e bando

Il DISS (Centro Interdipartimentale di Sicurezza Stradale) dell’Università di Parma ha recentemente emanato il bando relativo alla seconda edizione dei Premi di Laurea “Lorenzo Argenti”. I Premi di Laurea, dell’importo complessivo di € 1.500,00, parzialmente finanziato da IREN S.p.A., sono finalizzati alla promozione della sicurezza stradale nei suoi aspetti multidisciplinari e sono destinati a laureati delle Università italiane (vecchio ordinamento e secondo livello – magistrale o specialistica – del nuovo ordinamento) che abbiano conseguito il titolo negli anni accademici 2014/2015 e 2015/2016 e il cui elaborato di tesi approfondisca uno o più aspetti attinenti alla sicurezza stradale; sarà considerato titolo preferenziale per l’assegnazione dei premi aver ottenuto la segnalazione al premio stesso nel corso della seduta di laurea durante la quale è stata discussa la tesi

Ai fini di favorire la sensibilizzazione sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica, la Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, con il Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale, con la CRUI e il Consiglio d’Europa, indice il “Premio per la migliore tesi di laurea magistrale e di dottorato sul tema del contrasto alla violenza contro le donne” per l’anno 2017.
Al Premio possono concorrere coloro che hanno discusso una tesi di laurea magistrale o di dottorato sul tema del contrasto alla violenza contro le donne presso un’Università italiana, pubblica o privata, nel periodo che va dal 1° agosto 2015 al 31 luglio 2017.

Bando per il conferimento di un Premio di Laurea Magistrale o di Dottorato assegnato dall’Associazione Nazionale Diplomatici a r. – Costantino Nigra ad una tesi che abbia per tema: La figura del diplomatico ed il ruolo della diplomazia nella società contemporanea e nella storia delle relazioni internazionali, con particolare riguardo alle tradizioni ed alla professionalità della diplomazia italiana.

Il Premio è dell’importo di 2.000 Euro netti.
Il Concorso è riservato agli studenti che abbiano conseguito il Diploma di Laurea Magistrale o Specialistica presso una Università italiana nel periodo compreso tra il primo dicembre 2014 e la fine di aprile 2018.

L’associazione OMNIBUS OMNES organizza un concorso di cortometraggi che dovranno raccontare, in tempo massimo di 3 minuti, il valore e l’insegnamento della intercultura, ovvero della convivenza multiculturale all’interno della scuola e nella società per le giovani generazioni. Lo scopo dell’iniziativa è sensibilizzare le scuole e la opinione pubblica sul tema della multiculturalità come fonte positiva di conoscenza e di crescita sociale, contro la insofferenza verso la diversità etnica, culturale e religiosa. Il concorso sarà collegato alla celebrazione della Giornata Mondiale Onu della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, che cade ogni anno il 21 maggio. Il Premio Multicultura Omnibus è realizzato con il Patrocinio della Università di Camerino, il Patrocinio dell’ Unar della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le pari opportunità e il Patrocinio della Unric, Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite.

Da 17 anni l’Ecoistituto del Veneto e la Fondazione ICVU assegnano il Premio Ecologia Laura Conti con l’obiettivo di valorizzare tesi di laurea che rimangono troppo spesso negli archivi delle Università.
Il Primo Premio prevede una borsa di studio di 1000,00 euro, il secondo 500,00 il terzo 250,00.

Il bando, che prevede tre premi da € 2.000,00 cadauno (al lordo delle ritenute fiscali), è riservato alle migliori tesi di laurea magistrale – il cui diploma sia stato conseguito negli anni 2016 e 2017 – sviluppate sui temi della legalità e dell’equità fiscale.
Lo scopo del premio, in coerenza con lo statuto della nostra Associazione proponente (Lef – Associazione per la Legalità e l’Equità Fiscale), è quello di diffondere la cultura della legalità e dell’equità fiscale e del connesso valore sociale, nonché di valorizzare le idee, le considerazioni e le proposte finalizzate a tale fine, interessando tematiche sia a contenuto tecnico che etico.

Aptar Italia promuove un concorso annuale per premiare le migliori dicei tesi di laurea di interesse aziendale, teso a conferire ai migliori laureandi magistrali degli Atenei nazionali l’opportunità di mettersi in gioco attraverso dei tirocini formativi nelle sedi italiane.
I partecipanti verranno ospitati in azienda per un tirocinio formativo curriculare teso alla preparazione della tesi di laurea magistrale e potranno concorrere all’assegnazione di un premio di € 2.000. Da un punto di vista tematico, i progetti di tesi potranno approfondire i seguenti ambiti di studio:
•    Pianificazione della produzione
•    Logistica/magazzino
•    Supply chain
•    Manutenzione
•    Engineering
•    Ricerca e sviluppo
•    Sostenibilità
•    Qualità
•    Finance
•    Customer Service
•    Purchasing
•    Information technology