Info del corso

Lingua in cui si tiene il corso:

Italiano

Modalità di svolgimento:

Blended

DURATA:

1000 ore

CFU:

40

Diventa uno studente.
Unifortunato!

Calendario corsi

Il Minore Al Centro: Diritti, Tutele, Benessere E Responsabilità 22/23

L’Università Telematica “Giustino Fortunato” ed il Dipartimento di diritto canonico della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli promuovono, per l’Anno Accademico 2022/2023, il corso di perfezionamento e di aggiornamento professionali in “Il Minore Al Centro: Diritti, Tutele, Benessere E Responsabilità”.

Finalità Ed Obiettivi Del Corso

La finalità è quella di formare nuove figure professionali o contribuire all’alta qualificazione dei professionisti che andranno ad operare o operano nell’ambito della tutela del minore. L’aspetto interdisciplinare garantisce l’acquisizione di competenze che permetteranno al corsista di affrontate e analizzare le tematiche trasversalmente alle diverse professionalità coinvolte. Tale metodologia consentirà l’elaborazione di strategie operative specifiche in grado di garantire metodi e strumenti utili sia per prevenire sia per sostenere il minore in situazioni di pregiudizio, di rischio psicosociale e di disfunzioni/ danni familiari ed economici.

Quota d’iscrizione e gestione del Corso

La quota di iscrizione e frequenza  è di Euro 750,00 + € 16.00 imposta di bollo, sul  Conto Corrente Postale 95 64 16 92 (IBAN postale IT88 K 07601 15000 000095641692) intestato all’Università Telematica Giustino Fortunato di Benevento, causale: “Corso Minori/2022″

Verifica Finale

L’esame finale è basato su un tema di approfondimento teorico a scelta del candidato, sul quale il candidato stesso presenterà un breve elaborato scritto. A conclusione del Corso agli iscritti che abbiano adempiuto agli obblighi, superato le verifiche relative alle varie discipline e sostenuto la dissertazione di una tesi finale, sarà rilasciato il titolo di Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale in “Il minore al centro: diritti, tutele, benessere e responsabilità” pari a 40 CFU utilizzabili ai
sensi delle attuali disposizioni di legge

Bando e Domanda