Il secondo appuntamento dei seminari “Che professione sei?”

Con il seminario sull’educatore socio-pedagogico nelle disabilità prosegue il ciclo di seminari online “Che professione sei?”, che prevede incontri rivolti a studenti e laureati dell’Università Giustino Fortunato per offrire un prezioso focus sulle professioni di sbocco dei corsi di laurea. Durante il secondo appuntamento del ciclo si è discusso della professionalità socio-educativa nell’area delle disabilità alla presenza del Direttore dell’Istituto dei Sordi di Torino, dott. Enrico Dolza.

La presidente del Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione (CdL-19) Laura Sara Agrati ha introdotto l’incontro richiamando le novità sul piano professionale e formativo dei recenti provvedimenti normativi in merito il profilo e gli ambiti di intervento in ambito sanitario – L. 145/2018, dl n. 96/2019.

Il dott. Dolza ha illustrato le numerose aree di intervento dell’Istituto da lui diretto e sottolineando l’opportunità offerta dal ICF – International Classification of Functioning – come piattaforma comune di collaborazione tra figure del ‘caring’. L’ospite ha inoltre offerto agli studenti e agli uditori una significativa testimonianza personale: come da educatore sia diventato giovane direttore dello storico centro di assistenza e iscrizione dei sordi grazie ad esperti che lo hanno formato dal punto di vista umano e professionale.

La partecipazione degli studenti e l’interazione finale ricca di domande – ha osservato la professoressa Agrati – sono indicatori del desiderio dei giovani di conoscere il profilo professionale dell’educatore e le opportunità di lavoro a cui essa schiude”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diventa uno studente
Unifortunato!

Iscriviti alla Newsletter

Social

Valutiamo i tuoi crediti formativi e costruiamo insieme il  tuo piano di studi personalizzato

Diventa uno studente
Unifortunato!

Iscriviti alla Newsletter

Social

Valutiamo i tuoi crediti formativi e costruiamo insieme il  tuo piano di studi personalizzato