Il corso di Scienze e Tecniche Psicologiche rafforza la declinazione professionalizzante

Per rafforzare la declinazione professionalizzante del corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche dell’Unifortunato, è stato introdotto il Laboratorio di psicologia giuridica, che prende il via dal prossimo anno accademico. Lo scopo, ha spiegato il responsabile del corso di laurea prof. Raffaele De Luca Picione, “è connettere i saperi nell’ottica della collaborazione tra le diverse professionalità”.

Il corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche è volto a fornire una ampia e solida conoscenza dei vari ambiti delle discipline psicologiche promuovendo sin da subito lo sviluppo di competenze professionalizzanti e metodologiche. Infatti il conseguimento della laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche consente sia una naturale prosecuzione degli studi con una laurea magistrale in psicologia sia l’inserimento nel mondo del lavoro per svolgere attività di natura preventiva, diagnostica e riabilitativa, con la collaborazione e la supervisione di uno psicologo professionista.

Il corso, attivo da due anni, ha riscosso un notevole interesse, tanto che “nella sessione di febbraio vi è stato già un numero cospicuo di laureati” ha osservato il responsabile del corso di laurea, prof. Raffaele De Luca Picione. Come gli altri corsi dell’Unifortunato, anche Scienze e Tecniche Psicologiche non si è mai fermato durante la pandemia da Covid-19: “nonostante l’emergenza sanitaria degli ultimi mesi – ha rilevato il responsabile del corso – l’attività didattica dei corsi di laurea è andata avanti regolarmente, anzi è stata implementata e si è rafforzato il rapporto con ogni singolo studente”. Per il professor De Luca Picione, sono stati “molto importanti, per studenti e popolazione, i seminari online ‘Andrà tutto bene’ organizzati per iniziativa dell’Orientamento e che hanno coinvolto i docenti dell’ateneo, i quali per ogni ambito di competenza hanno offerto chiavi di lettura di quello che stava succedendo, dalla psicologia all’economia. E’ stata un’attività molto apprezzata perché le persone erano spaventate in quel momento ed è stato importante avere momenti di riflessione con uno sguardo attento su quello che stava accadendo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diventa uno studente
Unifortunato!

Iscriviti alla Newsletter

Social

Valutiamo i tuoi crediti formativi e costruiamo insieme il  tuo piano di studi personalizzato

Diventa uno studente
Unifortunato!

Iscriviti alla Newsletter

Social

Valutiamo i tuoi crediti formativi e costruiamo insieme il  tuo piano di studi personalizzato