COSTRUISCI
IL TUO FUTURO!

  • Valutazione in entrata dei tuoi CFU
  • Consulenza con i tutor per la definizione del percorso più adatto
  • Piani di studi illustri
  • Docenti autorevoli
  • Assistenza allo studio costante ed affidabile
  • Strumenti innovativi 

SCRIVICI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI


    I campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Esplora la nostra offerta formativa:

    8 Corsi di laurea, Master di I e II livello e corsi di perfezionamento .

    Siamo l’Università telematica con esami frontali e senza test di ammissione che punta al connubio virtuoso di contenuti  illustri e strumenti innovativi.
     
    Compila il form per fissare un primo colloquio con il nostro Ufficio Orientamento e tracciare il tuo percorso accademico.

    Corsi di Laurea


    08


    Il corso di Studio in Breve

    Il corso di laurea è l’unico erogato in Italia, nella classe L-28, in modalità telematica, e, rispetto agli altri corsi esistenti nella stessa classe, è specificatamente rivolto al settore aeronautico o al settore del trasporto terrestre.

    I laureati di questo corso dovranno possedere familiarità con il metodo di indagine scientifico ed essere in grado di applicarlo, inoltre dovranno conoscere ed applicare strumenti informatici e linguistici ed, infine, dovranno possedere un’adeguata conoscenza del settore aeronautico e del settore trasporti.

    Il laureato, in particolare, è in possesso di conoscenze idonee a svolgere mansioni professionali in ambito aeronautico e dei trasporti, anche concorrendo ad attività quali la produzione, la gestione ed organizzazione, l’assistenza delle strutture tecnico-commerciali, la gestione della sicurezza in fase di prevenzione ed emergenza, sia nelle imprese aeronautiche che nell’ambito aeroportuale, stradale e ferroviario.

    Il corso si specializza in due indirizzi differenziati uno dedicato al trasporto aereo e uno dedicato al trasporto terrestre, sia ferroviario che stradale.

    Dall’anno accademico 2020/2021, il curriculum trasporto terrestre prevede percorsi integrati in convenzione con Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.) dei settori del trasporto e della logistica consentendo l’iscrizione dello studente ad anno successivo al primo.

    Dall’anno accademico 2020/2021, l’indirizzo trasporto aereo si arricchisce della specializzazione “FLIGHT CREW LICENCE”, progettato per quanti hanno l’ambizione di diventare piloti di compagnie aeree e che desiderano contemporaneamente ottenere una formazione universitaria.

    La formazione specialistica per il conseguimento delle licenze, insieme alle discipline universitarie, permette infatti di raggiungere una ampia conoscenza del settore aeronautico e di essere in grado di controllare le sfide future di un settore in continua espansione. Accanto a lezioni ed esercitazioni teoriche in modalità e-learning, l’addestramento pratico sarà effettuato presso riconosciute scuole di volo (ATO).

    Unico corso telematico erogato in Italia nella classe L-28 Scienze e tecnologie della navigazione. Si specializza in due curricula differenziati: uno Trasporto Aereo - dedicato alle professioni di bordo e l'altro al Trasporto Terrestre - sia ferroviario che stradale. Il corso è centrato su una didattica telematica arricchita da importanti momenti formativi facoltativi frontali del tipo learning by doing e learning on the Job. In particolare i corsi in ambiente di lavoro si svolgeranno presso Enti o terzi certificati ENAC e/o alcune altre aziende di settore.

    Classe

    L-28 – Scienze e tecnologie della navigazione 

    CFU

    180

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 3.500,00 

    Anni

    I, II e III

    Il corso di Studi in Breve

    Il corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche è volto a fornire una ampia e solida conoscenza dei vari ambiti delle discipline psicologiche (gli sviluppi storici, i diversi orientamenti e le frontiere attuali della ricerca, l’attenzione ai processi di sviluppo, l’orientamento alla persona e alle dinamiche intersoggettive, l’attenzione profonda verso processi affettivi, cognitivi, neurobiologici, comportamentali, sociali e culturali) promuovendo sin da subito lo sviluppo di competenze professionalizzanti e metodologiche. Infatti il conseguimento della Laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche consente sia una naturale prosecuzione degli studi con una laurea magistrale in psicologia sia l’inserimento nel mondo del lavoro per svolgere attività di natura preventiva, diagnostica e riabilitativa, presso strutture pubbliche o private, istituzioni educative, organizzazioni del terzo settore, nel contesto di attività psicosociali, di valutazione, di gestione delle risorse umane, di assistenza, di formazione, di promozione della salute, con la collaborazione e la supervisione di uno psicologo professionista.

    Il corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche mira a sviluppare competenze professionalizzanti fornendo, da una parte, una solida base metodologica per gli studenti che intendono proseguire nella laurea magistrale, dall’altra, competenze di natura tecnico-operativa nell’ambito della psicologia, in prevalenza di matrice cognitiva. I laureati potranno svolgere attività di natura preventiva, diagnostica e riabilitativa, presso strutture pubbliche o private, istituzioni educative, organizzazioni del terzo settore, nel contesto di attività psicosociali, di valutazione, di gestione delle risorse umane, di assistenza, di formazione, di promozione della salute, sempre in collaborazione con uno psicologo professionista.

    Classe

    L-24 – Scienze e Tecniche Psicologiche 

    CFU

    180

    Lingua

    Italaino 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 2800,00 

    Anni

    I, II e III

    Scienze educazione

     

    Il corso di Studi in Breve

    Il corso di studi in Scienze dell’Educazione si propone di fornire le competenze professionali proprie di chi intende divenire un esperto in processi formativi che sappia operare come educatore/educatrice a diretto contatto con bambini, adolescenti, anziani, persone con deficit, soggetti emarginati, promuovendo iniziative finalizzate alla socializzazione e alla promozione di percorsi di autonomia in collaborazione con altre figure professionali e nei vari contesti educativi, formali e informali.
    Per perseguire tali competenze professionali il corso articola la sua offerta formativa attraverso discipline teoriche fondamentali (di natura pedagogica, psicologica, sociologica e antropologica), necessarie per l’utilizzo consapevole e critico della letteratura scientifica di riferimento, e per l’individuazione delle tematiche più urgenti nei rispettivi ambiti educativi. Particolare attenzione viene posta alle competenze di natura didattica e tecnologica, al fine di consentire all’educatore il possesso di strumenti adeguati di progettazione, programmazione e sviluppo di interventi formativi orientati a rispondere ai bisogni di persone, gruppi ed organizzazioni.
    Completa la formazione del laureato in Scienze dell’Educazione la conoscenza della lingua straniera a livello intermedio e la pratica online sviluppata attraverso le attività formative in ambienti digitali progettate per lo sviluppo delle competenze mediali e tecnologiche.

    Il corso di studi in Scienze dell’Educazione si propone di fornire le competenze professionali proprie di chi intende divenire un esperto in processi formativi che sappia operare come educatore/educatrice a diretto contatto con bambini, adolescenti, anziani, persone con deficit, soggetti emarginati, promuovendo iniziative finalizzate alla socializzazione e alla promozione di percorsi di autonomia in collaborazione con altre figure professionali e nei vari contesti educativi, formali e informali. Per perseguire tali competenze professionali il corso articola la sua offerta formativa attraverso discipline teoriche fondamentali (di natura pedagogica, psicologica, sociologica e antropologica), necessarie per l’utilizzo consapevole e critico della letteratura scientifica di riferimento, e per l’individuazione delle tematiche più urgenti nei rispettivi ambiti educativi.

    Classe

    L-19 -Scienze dell’Educazione e della Formazione 

    CFU

    180

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 2800,00 

    Anni

    I, II e III

     

    Il corso di Studi in Breve

    Il laureato in Psicologia Comportamentale e Cognitiva Applicata può lavorare in contesti di promozione della salute e benessere in ambito comunitario, lavorativo e scolastico, e anche nei contesti sanitari ed ospedalieri, come si evince dalle linee di indirizzo nazionali per la salute mentale e, generalmente, dai piani regionali socio-sanitari. Il laureato magistrale in Psicologia Comportamentale e Cognitiva Applicata avrà inoltre possibilità di svolgere l’attività psicoterapeutica in contesti pubblici o privati, dopo formazione abilitante all’esercizio della psicoterapia presso le Scuole di specializzazione riconosciute dal MIUR (ai sensi della Legge 56/89, e per gli sbocchi professionali della Legge 31 del 28 febbraio 2008), o le Scuole di specializzazione universitarie abilitanti alla psicoterapia (ex DM 24 luglio 2006).

    Il corso di laurea magistrale in Psicologia Comportamentale e Cognitiva Applicata offre avanzate conoscenze metodologiche relativamente allo studio e alla modellizzazione dei processi cognitivi, alla neuropsicologia, alle basi psicologiche dei disturbi del comportamento e ai modelli e tecniche di intervento psicologico. Il Corso di studio magistrale offre una prospettiva di formazione post-universitaria di ricercatore nel campo della psicologia cognitiva o delle neuroscienze cognitive, da svolgere all’Università o presso altri enti di ricerca pubblici e privati.

    La prospettiva adottata è quella dell’approccio interdisciplinare che si avvale prevalentemente della didattica telematica e multimediale, che integra gli approcci socio-cognitivo e clinico con l’ambito delle tecnologie allo scopo di permettere una migliore comprensione dell’agire umano.
    In particolare le competenze di analisi e progettazione acquisite durante il percorso formativo potranno essere utilizzate soprattutto in ambito formativo, comunicativo e clinico in contesti comunicativi volti alla promozione e alla sicurezza degli scambi in rete, e in contesti clinici volti alla promozione del benessere e riduzione del rischio psico-patologico nelle diverse fasi di vita.

     

    Insegnamenti attivi nel Corso di Studi

     

    Psicologia Generale Applicata – Psicologia e Neuroscienze – Teoria dei Test Psicologici – Scienze Psichiatriche – Benessere Organizzativo e Sviluppo della Performance – Pedagogia Sperimentale e Valutazione Educativa – Psicologia dei Cicli di Vita – Psicologia della Salute – Psicologia delle Relazioni – Pedagogia Speciale e dell’Inclusione – Prevenzione, Diagnosi e Intervento in ambito Clinico – Inglese Avanzato – Professione Psicologica: Mercato del Lavoro, Self Marketing e Personal Branding

    Il corso di Laurea Magistrale in Psicologia Comportamentale e Cognitiva Applicata offre avanzate conoscenze metodologiche relativamente allo studio e alla modellizzazione dei processi cognitivi, alla neuropsicologia, alle basi psicologiche dei disturbi del comportamento e ai modelli e tecniche di intervento psicologico. Il Corso di studio magistrale offre una prospettiva di formazione post-universitaria di ricercatore nel campo della psicologia cognitiva o delle neuroscienze cognitive, da svolgere all’Università o presso altri enti di ricerca pubblici e privati. La prospettiva adottata è quella dell’approccio interdisciplinare che si avvale prevalentemente della didattica telematica e multimediale, che integra gli approcci socio-cognitivo e clinico con l’ambito delle tecnologie allo scopo di permettere una migliore comprensione dell’agire umano.

    Classe

    LM-51 – Lauree magistrali in Psicologia 

    CFU

    120

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 3000,00 

    Anni

    Primo e Secondo Anno

    economia aziendale

     

    Il corso di Studi in Breve

    Il Corso di Laurea magistrale in Economia Aziendale si propone di offrire agli studenti una preparazione culturale e professionale sul mondo delle imprese.

    Obiettivo del corso è di fornire agli studenti competenze per l’organizzazione, l’amministrazione e la gestione delle imprese, attraverso un percorso di studio che prevede discipline afferenti alle aree economico-aziendale, giuridica, economico-politica e matematico-statistica.

    Con il conseguimento del titolo il laureato potrà trovare occupazione come esperto di management nelle organizzazioni, nonchè svolgere, previo praticantato e sostenimento dell’esame di stato, l’attività libero professionale di Dottore Commercialista.

     

     

    Il Corso di Laurea in Economia Aziendale si propone di offrire agli studenti una completa preparazione riguardante la gestione, l'amministrazione e l'organizzazione delle aziende. Obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti un'avanzata qualificazione e preparazione culturale e professionale, fondata su approfondite conoscenze in ambito economico-aziendale, giuridico, economico-politico e matematico statistico. In relazione alle destinazioni professionali, il corso si specializza in due curricula differenziati uno in Economia e Management d'Impresa e l'altro in Economia e Management Aeronautico.

    Classe

    LM-77 – Scienze economico-aziendali 

    CFU

    120

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    2500.00 

    Anni

    I e II

     

    Il corso di Studio in Breve

     

    Il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza è finalizzato alla formazione per l’accesso alle carriere forensi tradizionali – il notariato, l’avvocatura, la magistratura – nonché all’inserimento dei laureati nel mondo dell’impresa – pubblica e privata, nazionale ed internazionale – e nella pubblica amministrazione. Il percorso di studi, attraverso una combinazione di insegnamenti costruita con lo sguardo sempre attento alle istanze espresse dal mondo del lavoro, garantisce una solida preparazione giuridica di base che si accompagna ad un costante aggiornamento sulle tematiche più attuali e controverse. L’attitudine ad affrontare con competenza le questioni interpretative e applicative del diritto viene predisposta sviluppando nel laureato una sicura capacità di ragionamento, di analisi e di collegamento tra le fonti che si accompagna all’acquisizione di una efficace metodologia di studio e di ricerca. A partire dalle tappe tradizionali per la formazione del giurista, il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza garantisce la possibilità di personalizzare l’itinerario di formazione grazie ad una vasta offerta di insegnamenti opzionali. Tra questi ultimi si collocano anche insegnamenti, denominati “laboratori”, con cui si assicura l’acquisizione di competenze di natura prettamente pratica che consentono di entrare in contatto con la realtà professionale, stimolando una maggiore consapevolezza delle concrete dinamiche del diritto. Sempre in un’ottica attenta alla proiezione nel mondo del lavoro e all’avvicinamento alla dimensione operativa, l’offerta formativa è arricchita da percorsi mirati all’apprendimento dell’inglese anche giuridico, da insegnamenti erogati in lingua inglese, e dalla possibilità di optare per indirizzi – internazionale e professioni legali – che proiettano il percorso di formazione in una prospettiva specialistica e fortemente interdisciplinare.

     

    Il corso di laurea è strutturato in modo da garantire allo studente l'acquisizione della cultura giuridica di base nazionale ed europea nonchè degli strumenti di base necessari all'aggiornamento delle proprie competenze anche attraverso l'approfondimento di conoscenze storiche che consentano di valutare gli istituti del diritto positivo tenendo conto dell'evoluzione storica degli stessi. Con il supporto di approfondimenti specifici per ciascuna area di apprendimento, lo studente sarà in grado di acquisire competenze specifiche e capacità interpretative anche tramite tecniche e metodologie casistiche, in rapporto a tematiche utili alla comprensione e alla valutazione di principi o istituti del diritto positivo

    Classe

    LMG-01 – Lauree magistrali in Giurisprudenza 

    CFU

    300

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 2.500,00 

    Anni

    I, II, III, IV e V

    Il corso di Studi in Breve

    Il corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica si caratterizza per il percorso formativo finalizzato a creare figure professionali adeguate alle richieste provenienti dal mercato del lavoro e, al contempo, in grado di proseguire con successo verso successivi livelli di formazione.
    Il percorso risponde a duplici esigenze che da un lato richiedono una preparazione scientifica e metodologica trasversale, dall’altro devono prevedere la creazione di figure professionali con alto livello di preparazione tecnica specialistica. Oltre all’approfondimento della matematica e della fisica, il percorso formativo fornisce competenze informatiche trasversali con lo studio dell’analisi degli algoritmi e della programmazione. È stata poi prevista una base comune di conoscenze nel settore dell’ingegneria dell’informazione riguardanti l’elettronica, le comunicazioni elettriche, la modellazione e il controllo di sistemi dinamici e l’architettura dei sistemi di elaborazione.

    Il completamento del percorso formativo fornisce al laureato un’adeguata padronanza dei metodi e dei contenuti scientifici generali realizzata attraverso la conoscenza degli aspetti metodologico-operativi della matematica e della fisica e la capacità di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell’ingegneria;
    una formazione specifica sui sistemi di elaborazione delle informazioni con particolare riferimento alla programmazione dei calcolatori elettronici, alle loro architetture hardware, ai sistemi operativi, alle basi di dati, alle reti informatiche;
    una formazione di natura ingegneristica nell’ambito dell’Ingegneria dell’Informazione, con attività formative che coinvolgano i settori dell’automatica, dell’elettrotecnica e della elettronica, delle telecomunicazioni.

    Il percorso, inoltre, si caratterizza per la presenza di contenuti specialistici dell’area informatica/ingegneria informatica, con particolare enfasi sugli aspetti applicativi relativi alle tecnologie per il web (linguaggi e protocolli, programmazione client side e server side, tecnologie emergenti), agli embedded systems (architetture, tecniche di programmazione di sistemi embedded, sensori ed attuatori) e all’Internet delle cose (reti di dispositivi, framework IoT, wearable computing).

    Gli studenti, infine, completano il loro percorso formativo con attività di laboratorio svolte anche con il coinvolgimento di aziende ed enti operanti in settori specifici, e finalizzate al completamento della cultura di contesto nell’ambito dell’ingegneria dell’informazione e ricadono nell’ambito delle altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro. Le attività di laboratorio prevedono la realizzazione di un progetto di una natura interdisciplinare in cui l’allievo è posto di fronte ad un problema ingegneristico concreto ed attuale. Esse si traducono in attività progettuali di gruppo con l’obiettivo sia di acquisire le competenze e abilità sui contenuti relativi all’attività formativa, sia di sviluppare e rafforzare le capacità di lavorare in team, particolarmente richieste dal mondo del lavoro. In particolare, è previsto l’impiego di software di team collaboration integrate nella piattaforma di e-learning di ateneo e delle più recenti metodologie per la gestione e la realizzazione dei progetti.

    Il corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica si caratterizza per il percorso formativo finalizzato a creare figure professionali adeguate alle richieste provenienti dal mercato del lavoro e, al contempo, in grado di proseguire con successo verso successivi livelli di formazione.

    Classe

    L-8 Ingegneria dell’Informazione 

    CFU

    180

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 3.500,00 

    Anni

    I, II e III

    Diritto ed Economia

    In breve

    Il corso di studi in Diritto ed Economia delle Imprese è un corso triennale interclasse, la cui frequenza consente allo studente di acquisire competenze in campo giuridico, economico ed aziendalistico – essenziali per inserirsi nel mercato del lavoro interno ed internazionale in ambito aziendale –, nonché di sviluppare capacità trasversali, quali sono quelle relazionali e comunicative, lavorare in team, utilizzare un lessico appropriato, anche in lingua inglese, sia in ambito economico sia in ambito giuridico.

    I laureati del corso possono svolgere la propria carriera come dipendente dell’impresa, oppure come consulente esterno autonomo, in area legale, con compiti di consulenza sia con riguardo al management interno dell’impresa, sia con riguardo alle relazioni con i concorrenti, con enti creditizi ed amministrazioni pubbliche, ed in area economica, con compiti di analisi di andamenti economici e patrimoniali aziendali, valutazione rischi di insolvenza delle imprese e relative predisposizioni di soluzioni di eventuali stati di pre-crisi, assistenza contrattuale e fiscale alle imprese, gestione di sistemi contabili e dichiarativi fiscali, budget, rendiconto finanziario, controllo dei flussi di cassa, assistenza nella predisposizione del Bilancio, revisione legale ai sensi del D.lgs. 39/2010.

    Gli studenti che optano per il piano di studi nella classe L-18 possono, inoltre, accedere, dopo il compimento di un tirocinio e previo superamento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione secondo la normativa vigente, alle funzioni di esperto contabile, revisore legale e consulente del lavoro, mentre gli studenti che scelgono il piano di studi in scienze dei servizi giuridici possono accedere alle funzioni di consulente del lavoro, dopo il compimento di un tirocinio e previo superamento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione secondo la normativa vigente.

     

     

    Il corso di studi in Diritto ed Economia delle Imprese è un corso triennale interclasse (L-14 Scienze dei servizi giuridici/L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale), la cui frequenza consente allo studente di acquisire competenze in campo giuridico, economico ed aziendalistico

    Classe

    L-14 Scienze dei servizi giuridici/L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale 

    CFU

    180

    Lingua

    Italiano 

    Modalità

    In telematica

    Tasse

    € 2500,00 

    Anni

    I, II e III