UNIFORTUNATO. 400 PERSONE ALLA LUCKY SUMMER SCHOOL STUDI & JOB

Si è concluso con la visita dei circa 130 partecipanti allo Stabilimento Strega Alberti di Benevento il secondo ed ultimo turno della Summer School 2017, organizzata dall’Università Giustino Fortunato di Benevento.

50 ore totali e 6 giorni di lezioni, workshop tematici, laboratori, incontri con il mondo del lavoro che hanno riscosso grande interesse e partecipazione, il cui obiettivo è stato quello di aiutare gli studenti a scegliere con maggiore consapevolezza il loro percorso di studi accademici.

Una formula unica e vincente, che ha coinvolto complessivamente quest’anno circa 400 persone.

Fondamentale la collaborazione consolidata con le Scuole Superiori e con i diversi Enti: Confindustria, Aeroclub, Fondazione per il lavoro, Smart Job e Ram Consulting.

La Summer School dà appuntamento per la V edizione ai prossimi mesi di giugno e settembre 2018 ma, intanto, il servizio orientamento, coordinato dal prof. Paolo Palumbo, ha già predisposto il progetto per il nuovo Anno Accademico, a partire dai giorni 21 e 22 settembre, con gli Open days dedicati al nuovo Corso in mediazione linguistica dell’Istituto per mediatori linguistici Internazionale i cui corsi partiranno il prossimo ottobre.

 

Dott.Alfredo Salzano – Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione Unifortunato

 

Canale video

Unifortunato. Traiano e l’Arco, 1900 anni dopo.

Nell’ambito del Progetto di ricerca e terza missione “L’Optimus Priceps: diritto, religione e amministrazione all’ombra dell’Arco di Traiano”, l’Università degli Studi Giustino Fortunato ha presentato il progetto dell’Unifortunato “Traiano e l’Arco, 1900 anni dopo”. Intervista al Prof. Paolo Palumbo

approfondisci

In memoria di Traiano – “Letture, musiche e ricordi per i 1900 anni dalla sua morte“

La serata è stata introdotta dal Prof. Paolo Palumbo, Delegato del Rettore alle attività di terza missione, e dai saluti dell’Assessore alla Cultura del Comune di Benevento Oberdan Picucci e del Delegato provinciale del Coni Mario Collarile

approfondisci